VIDEO POLTU QUATU 2021

GALLERY POLTU QUATU 2021

Poltu Quatu Classic_80

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_87

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_97

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_103

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_105

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_107

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_004

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_005

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_064

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_111

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_126

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_134

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_145

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_147

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_151

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_153

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_154

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_155

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_158

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_162

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_166

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_169

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_170

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_172

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_179

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_196

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_213

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_209

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_211

Poltu Quatu

@deglerstudio

Poltu Quatu Classic_212

Poltu Quatu

@deglerstudio


VEDI TUTTE LE IMMAGINI DEL 2021
SEE ALL 2021 IMAGES


Per l'utilizzo delle immagini è necessario inserire i credits
For the use of the images it is necessary to insert the credits
@deglerstudio


VEDI TUTTE LE IMMAGINI DEL 2020
SEE ALL 2020 IMAGES

COMUNICATO STAMPA
PRESS RELEASE

Poltu Quatu 2021

La dominatrice assoluta del Concorso d’Eleganza Poltu Quatu Classic 2021 è stata la Fiat 1100 Sport Barchetta MM del Museo Nicolis di Villafranca di Verona che ha sfilato in Costa Smeralda con Silvia Nicolis e Riccardo Meggiorini al volante, un equipaggio davvero glamour (lei bellissima ambasciatrice del motorismo storico italiano e lui grande calciatore) che ha conquistato il trofeo “Best in Show”, disegnato da Fabrizio Giugiaro.

Questa automobile perfettamente restaurata da Luciano Nicolis, indimenticato fondatore del Museo che porta il suo nome, aveva partecipato all’edizione del 1948 della 1000 Miglia storica e proprio questo importante dettaglio le ha permesso di aggiudicarsi anche il Premio Spirit of 1000 Miglia, il prestigioso riconoscimento assegnato ufficialmente da 1000 Miglia all’auto che meglio rappresenta l’essenza della Freccia Rossa e lo spirito che contraddistingue la corsa più bella del mondo.

Alla bellissima coppia veronese, è stato consegnato anche il prezioso cronografo Girard-Perregaux della collezione Laureato con un esclusivo cinturino che richiama i riflessi e i colori della Costa Smeralda realizzato appositamente dalla Maison Elvetica di alta orologeria per il Concorso d’Eleganza Poltu Quatu Classic.

Sono state 11 le Spiaggine che hanno animato la nuova classe Sex On The Beach, un vero e proprio cocktail di fantastiche Beach Cars che hanno portato una pioggia di sorrisi sotto il cielo magico della Costa Smeralda. Ha vinto la Dune Buggy Meyers Manx portata in Concorso da Mark Porsche e negli Stati Uniti diventata subito virale la notizia che un’americana aveva trionfato proprio il 4 luglio nella categoria più cool mai vista a un concorso d’eleganza.

Le Beach Cars durante il weekend sono state celebrate anche da Larusmiani con l’evento FuoriConcorso On The Beach a Porto Cervo, con altre fantastiche auto da spiaggia che si sono riunite con quelle della nuova classe Sex On The Beach del Concorso d’Eleganza Poltu Quatu Classic per un aperitivo al tramonto alla Promenade du Port.

Menzioni d’onore per la Fiat 850 Shellette Spiaggina (Premio Registro Fiat) del grande collezionista statunitense Stuart Parr e per la Fiat Panda-Stola Destriero (Premio Mauto) portata in Sardegna dalla stessa famiglia che l’aveva realizzata nel 1992 in due soli esemplari, uno destinato all’Avvocato Agnelli e quello in Concorso, tender dell’equipaggio dell’Off-Shore Destriero partito da Porto Cervo alla conquista del record Nastro Azzurro (ottenuto attraversando l’Oceano Atlantico da New York alle coste dell’Inghilterra).

Nella Classe Rally Queens ha vinto la Lancia 037 Gruppo B di Gianmario Francone, mentre il prestigioso Pole Position Award del partner Pirelli è stato assegnato alla Subaru WRC del Console di Antigua Carlo Falcone.

La kermesse 2021 è stata anche la prima occasione per ammirare da vicino il restomod della Datsun 240z realizzato da Garage Italia nella classe Back To The Future dedicata alle vetture oggetto di restauro non conservativo e che ha visto il successo finale della Maggiore 308M costruita a Forte dei Marmi sulla base della mitica Ferrari 308 GTS di Magnum PI.

La maestosa Lancia Astura Cabriolet Pininfarina della Collezione Lopresto ha vinto la Classe Una Questione di Stile battendo la concorrenza dei molti altri capolavori di maestri del Design presenti in Sardegna.

La storica Classe La Dolce Vita ha visto il successo della Lancia Aurelia B24S Convertibile di Strada e Corsa, giunta dall’Olanda in Costa Smeralda sulle sue ruote dopo un viaggio di oltre mille miglia.

Il prestigioso Premio St. Moritz riservato all’auto più glamour dell’evento è stato assegnato alla Fiat 600 Jolly Ghia del collezionista tedesco Michael Gross.

Nella Classe Forever Young dedicata alle Youngtimer la Giuria del Concorso ha scelto la Ferrari 208 GTB Turbo di Alex Donnini, uno dei più noti istruttori di guida sportiva italiani, che ha battuto sul filo di lana la Lancia Delta Evoluzione di Max Sirena Skipper di Luna Rossa Prada Pirelli Team, l’auto favorita del grande pubblico Instagram che ha seguito questa edizione del Poltu Quatu Classic.

Proprio questo enorme coinvolgimento generato sulla piattaforma social più famosa del mondo ha spinto gli organizzatori a dichiarare pubblicamente che dalla prossima edizione verrà istituito anche un premio ufficiale che sarà assegnato direttamente dal pubblico di Instagram.

Il Trofeo ASI è stato assegnato alla Fiat 1100 TV del collezionista monegasco Fulvio Russo, mentre l’importantissimo Spirit of FIVA Award (solo dieci i trofei assegnati ogni anno dalla Fédération International Véhicules Anciens ai concorsi d’Eleganza più importanti) è stato assegnato alla Mercedes 300 SL Roadster di Andreas Dünkel che per l’occasione ha dotato l’iconica auto tedesca di uno spettacolare sci nautico d’epoca.

Al Concorso è stato assegnato per la prima volta anche il Premio Giugiaro destinato all’auto dal legame più forte con il grande Designer piemontese e assegnato alla rarissima ASA 1000 GT Coupé di Daniele Ferrua.

L’edizione 2021 è stata anche l’occasione per celebrare i 30 anni di carriera come designer di Fabrizio Giugiaro che ha portato in Sardegna il suo primo prototipo, la leggendaria BMW Nazca M12 del 1991 insieme alla sua ultima creatura, la GFG Vision 2030 Desert Raid, presentata in anteprima dal vivo a Poltu Quatu Classic 2021.

Gli altri premi:

Trofeo Goodwool - Auto con la miglior verniciatura - Lancia Aurelia B52 - Eric Staartjes

Trofeo Hetica Klassik Fund - Auto che rappresenta il miglior investimento - Fiat Panda Mondiali Cabriolet Italia 90 - Alessandro Fabiani

Premio Speedometer - Equipaggio femminile - Mini Spiaggina - Delù Laura - Henda Tinsa

Premio Speedometer - Equipaggio giunto da più lontano alla guida - Porsche 911 - Nils Oppermann - Mona Puncher

Premio Sabbadini - Donna più glamour del Concorso - Patrizia La Russa

Premio Sabelt - al Best in Show e a tutti i vincitori di Classe

English Press Release

The overall winner of the Concorso d’Eleganza Poltu Quatu Classic 2021 was the Fiat 1100 Sport Barchetta MM of the Nicolis Museum in Villafranca di Verona which paraded on the Costa Smeralda with Silvia Nicolis and Riccardo Meggiorini at the wheel, a truly glamorous crew (she is a beautiful ambassador of historic Italian motorsport and he is a great footballer) who won the “Best in Show” trophy, designed by Fabrizio Giugiaro.

This car, perfectly restored by Luciano Nicolis, the unforgotten founder of the Museum that bears his name, had participated in the 1948 edition of the historic 1000 Miglia and it was precisely this important detail that allowed it to also win the Spirit of 1000 Miglia Award, the prestigious award officially awarded by 1000 Miglia to the car that best represents the essence of the Red Arrow and the spirit that distinguishes the most beautiful race in the world.

The beautiful couple from Verona was also given the precious Girard-Perregaux chronograph from the Laureato collection with an exclusive strap that recalls the reflections and colors of the Costa Smeralda specially made by the Swiss Haute Horlogerie Maison for the Poltu Quatu Classic Concours d'Elegance.

There were 11 Spiaggine that animated the new Sex On The Beach class, a real cocktail of fantastic Beach Cars that brought a shower of smiles under the magical sky of the Costa Smeralda. He won the Dune Buggy Meyers Manx brought in competition by Mark Porsche and in the United States the news that an American had triumphed immediately went viral precisely on July 4th in the coolest category ever seen at an elegance contest.

The Beach Cars during the weekend were also celebrated by Larusmiani with the FuoriConcorso On The Beach event in Porto Cervo, with other fantastic beach cars that reunited with those of the new Sex On The Beach class of the Concorso d'Eleganza Poltu Quatu Classic for an aperitif at sunset on the Promenade du Port.

Honorable mentions for the Fiat 850 Shellette Spiaggina (Registro Fiat Award) by the great American collector Stuart Parr and for the Fiat Panda-Stola Destriero (Mauto Award) brought to Sardinia by the same family that had built it in 1992 in only two specimens , one destined for Avvocato Agnelli and the one in Competition, the tender of the Off-Shore Destriero crew left from Porto Cervo to conquer the Nastro Azzurro record (obtained by crossing the Atlantic Ocean from New York to the coast of England).

In the Rally Queens Class he won the Lancia 037 Group B of Gianmario Francone, while the prestigious Pole Position Award of the partner Pirelli was assigned to the Subaru WRC of the Consul of Antigua Carlo Falcone.

The 2021 event was also the first opportunity to closely admire the restomod of the Datsun 240z made by Garage Italia in the Back To The Future Class dedicated to cars subject to non-conservative restoration and which saw the final success of the Maggiore 308M built in Forte dei Marmi based on the legendary Ferrari 308 GTS by Magnum PI.

The majestic Lancia Astura Cabriolet Pininfarina from the Lopresto Collection won the A Matter of Style Class by beating the competition of the many other masterpieces of design masters present in Sardinia.

The historic La Dolce Vita Class saw the success of the Lancia Aurelia B24S Convertible of Strada and Corsa, which came from Holland to the Costa Smeralda on its wheels after a journey of over a thousand miles.

The prestigious St. Moritz Prize reserved for the most glamorous car of the event was awarded to the Fiat 600 Jolly Ghia of the German collector Michael Gross.

In the Forever Young Class dedicated to Youngtimers, the Jury of the Concours chose the Ferrari 208 GTB Turbo of Alex Donnini, one of the best-known Italian sports driving instructors, who beat the Lancia Delta Evoluzione of Max Sirena Skipper of Luna Rossa Prada Pirelli Team, the favorite car of the great Instagram audience that followed this edition of the Poltu Quatu Classic.

Precisely this enormous involvement generated on the most famous social platform in the world has prompted the organizers to publicly declare that from the next edition an official award will also be established that will be awarded directly by the Instagram audience.

The ASI Trophy was awarded to the Fiat 1100 TV of the Monegasque collector Fulvio Russo, while the very important Spirit of FIVA Award (only ten trophies awarded each year by Fédération International Véhicules Anciens in the most important Concours d'Elegance) was awarded to the Mercedes 300 SL Roadster of Andreas Dünkel who for the occasion equipped the iconic German car with a spectacular vintage water ski.

The Giugiaro Prize for the car with the strongest bond with the great Piemontese Designer was also awarded for the first time, and awarded to the extremely rare ASA 1000 GT Coupé by Daniele Ferrua.

The 2021 edition was also an opportunity to celebrate Fabrizio Giugiaro's 30-year career as a designer who brought his first prototype to Sardinia, the legendary BMW Nazca M12 from 1991 together with his latest creation, the GFG Vision 2030 Desert. Raid, previewed live at Poltu Quatu Classic 2021.

The other awards:

Goodwool Trophy - Car with the best paint - Lancia Aurelia B52 - Eric Staartjes

Hetica Klassik Fund Trophy - Car that represents the best investment - Fiat Panda Mondiali Cabriolet Italia 90 - Alessandro Fabiani

Speedometer Award - Female crew - Mini Spiaggina - Delù Laura - Henda Tinsa

Speedometer Award - The most distant crew driving - Porsche 911 - Nils Oppermann - Mona Puncher

Sabbadini Award - Most Glamorous Woman of the Competition - Patrizia La Russa

Sabelt Award - to Best in Show and to all Class winners